Periodo: Maggio-Giugno

Anno: 2017

Numero: 16

Su questo numero di Impresa City Magazine sono presenti, come sempre,argomenti che lasciano spazio a una serie di riflessioni di grande attualità. Non poteva mancare uno spazio dedicato a WannaCry, il ransomware destinato a restare negli annali del cybercrime, sia per la globalità delle aree colpite, sia per gli effetti procurati. Dobbiamo rassegnarci: attacchi di questo tipo, se non più intensi, sono destinati a ripetersi. Un episodio annunciato, innanzitutto, quello di WannaCry.

All’inizio dell’anno tutte le aziende di security si erano espresse molto chiaramente, affermando che il ransomware si stava imponendo come il malware più diffuso e temibile: “Il 2017 sarà l’anno del ransomware”, si era dichiarato senza mezzi termini.

Per l’ennesima volta, WannaCry dimostra che la gestione del rischio è tutto: coloro che nelle settimane precedenti avevano provveduto alle patch di Windows e agli aggiornamenti delle soluzioni di sicurezza non hanno subito danni. Se da una parte l’evento conferma l’estrema pericolosità delle attuali organizzazioni cybercrime, dall’altra dimostra che nulla deve essere sottovalutato e che è indispensabile mettere in atto tutte le misure più adeguate: aggiornando i sistemi di sicurezza perimetrale e di endpoint, ed eliminando, dove necessario, il parco macchine non più difendibile, in quanto obsoleto o non più supportato da aggiornamenti, senza mai dimenticare che tutti i dispositivi, di ogni ordine e grado, non solo i Pc, nel momento in cui sono collegati in rete, diventano potenziali vettori di attacco (non è un caso, per esempio, che nella propagazione del ransomware all’interno del sistema sanitario inglese un ruolo lo abbiano avuto sistemi medicali che utilizzano Windows Xp).

In questo numero:

ImpresaCity Magazine CIO edition

Innovazione, Confronto, Eccellenze italiane, Information technology come elemento vincente nel business di tutti i giorni. Da questi presupposti nasce IMPRESACITY MAGAZINE CIO EDITION un nuovo mensile indirizzato a CIO e SENIOR MANAGER IT. Uno strumento di aggiornamento utile per l’operatività quotidiana, duraturo nel tempo e creato da professionisti del settore.

Cosa ci contraddistingue

IMPRESACITY MAGAZINE CIO EDITION propone una formula innovativa, che intende mettere in contatto diretto il TARGET DI RIFERIMENTO con il mondo dell’offerta interessato ad acquisire visibilità e sviluppare relazioni durature con questi soggetti.

Cosa c'e' all'interno

Startup, Innovazione, Agenda digitale, Cloud, Mobile, Big Data, Social. Ma anche l’Internet delle cose, i Faccia a Faccia con gli analisti di mercato, le Case Study aziendali. Le soluzioni IT dei vendor leader fanno da asse portante al nuovo IMPRESACITY MAGAZINE CIO EDITION. Inoltre, sarà dato ampio spazio a contenuti che derivano direttamente dal mondo della domanda, (CIO, LOB manager, consulenti), interviste, focus group, incontri e racconti di esperienze concrete.

Vota